Metafisica dei sentimenti

Chi c’è c’è, chi non c’è non c’è.

Diceva nonna Anita quando andavamo tutti a tavola. E stai pur certo che se non arrivavi in tempo, Nonna Anita c’era ma il pranzo non c’era più.

Dunque chi c’è c’è dicevamo. Niente di più semplice e vero.

Chi c’è c’è anche quando non c’è, per dirne una.

Chi non c’è, non c’è manco quando ti dice che c’è. Ti dice che c’è per poter dire che c’era e questa è tutta un’altra storia.

Chi non c’è non è che c’è, il più delle volte ci fa.

Chi c’è c’è. C’è perchè lo senti in un angolo preciso tra il cuore e la pancia.

Cercalo, vedrai che lo trovi. Dici di no? Fidati, c’è.

C’è che passa il tempo e pensi che sia normale dire” Figurati se c’è. No, che non c’è.”

Invece c’è. C’è anche sei tu che non ci sei tanto. C’è sempre perchè non è che uno si sveglia la mattina e dice che c’è. C’è e basta e questa è l’unica, sola e incantevole poesia che c’è.

Tra due che ci sono che siano amori, amanti, amici, una scimmia e un camaleonte, c’è qualcosa che c’è, senza tanti fronzoli.

Chi c’è c’è. Non ha bisogno di altro. C’è e basta e tu te ne accorgi perchè in quella parte tra il cuore e la pancia, c’hai tutto un casino ma anche una vocina che dice che c’è qualcosa che c’è.

E il resto non c’è. E meno male che non c’è altrimenti non ci sarebbe posto per quello che c’è.

Le cose sarebbero così semplici, chissà perchè ci ostiniamo a complicarle.

 

KID (THE)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...